Strumenti personali

Orari*

Da giovedì a domenica ore 16-19

* Attenzione: nel caso non sia incorso alcuna mostra la Galleria è chiusa

Calendario chiusure e aperture in giornate festive

La galleria è chiusa: 1° gennaio Capodanno - Pasqua - 25 aprile Festa della Liberazione - 1° maggio Festa dei lavoratori - 2 giugno Festa della Repubblica - 8 settembre Festa patronale - 1° novembre Ognissanti - 25 dicembre Natale.
La galleria è aperta nelle altre giornate festive: lunedì di Pasqua, 15 agosto, 8 dicembre - 26 dicembre.


Logo Parco
Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea
Armando Pizzinato
Viale Dante, 33 Pordenone
tel. 0434-392941

Icona Google Maps   Logo YouTube

 

«Mettere al mondo il mondo»

In esposizione 15 opere d'arte tessile provenienti da tutto il mondo


Locandina Locandina

Data: dal 07/05/2016 al 22/05/2016

Luogo: Galleria d’arte moderna e contemporanea di Pordenone “Armando Pizzinato” - Viale Dante 33, Pordenone

Descrizione dell'evento:

Riuniti nella mostra “Mettere al mondo il mondo”, titolo mutuato da un'opera fondamentale di Alighiero Boetti, uno dei maggiori esponenti dell’Arte povera, che esprime l'antica ossessione per il tema della costruzione - accomunando l'impiego del tessile alla realizzazione formativa dell'opera – saranno esposti nella Galleria Pizzinato di Pordenone 15 lavori/capolavori d’arte tessile realizzati da artisti di provenienza internazionale.

Dalla Cina al Giappone, dalla Finlandia all’India, dalla Polonia alla Corea, tutte le opere sono accomunate da una caratteristica: appartengono alla Valcellina Collection, la collezione delle opere più significative fra le tante che in 20 anni hanno preso parte al Premio Valcellina, il Concorso internazionale d'arte tessile contemporanea, dedicato ai giovani fiber-artisti under 35, organizzato dall’associazione friulana Le Arti tessili.

È quest’ultimo l’evento di punta fra le iniziative che l’Associazione organizza per promuovere la conoscenza e l’interesse per l’arte tessile contemporanea e incoraggiare i nuovi talenti, nonché una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate alla fiber art (nelle precedenti nove edizioni hanno partecipato quasi 700 artisti da ogni parte del mondo) che negli anni ha assunto un posto di assoluto rilievo nel panorama artistico internazionale, oltre ad essere diventato veicolo di promozione per il territorio.

L’esposizione comprende opere di particolare suggestione selezionate non soltanto perché vincitrici delle precedenti edizioni, ma in quanto rappresentative di quel punto di connessione e fusione fra le ricerche dell'arte contemporanea e del tessile. Il pubblico potrà ammirare le opere di Wona Cho (Corea del Sud/Finlandia, 1982), Santanu Das (India, 1986), Magdalena Grenda (Polonia, 1983), Aleksandra Janz (Polonia, 1992), Ewa Knapińska (Polonia, 1986), Sylwia Kuznik (Polonia, 1988), Nana Hamada (Giappone, 1983), Eleonora Milesi (Italia, 1975), Anna Pieta (Polonia, 1981), Deepa Panchamia (Regno Unito, 1981), Eva Holubíková (Slovacchia, 1979), Jeasun Shin (Corea del Sud, 1973), Josipa Stefanec (Germania, 1978), Noriko Tomita (Giappone, 1976) e Krisztina Vigh (Ungheria, 1986).

A corredo della mostra saranno organizzati incontri, performance e visite guidate, che forniranno gli strumenti necessari per la conoscenza e l'approfondimento della fiber art.

L'esposizione sarà occasione per presentare la 10. edizione del Premio Valcellina, il cui bando chiuderà il 30 novembre 2016.

Inaugurazione: sabato 7 maggio 2016 alle ore 18.00
Orari: da mercoledì a domenica: 15.00 – 19.00
Biglietto: ingresso e visite guidate biglietto intero € 3,00, ridotto € 1,00
con la possibilità di visitare la mostra «Il segno infinito», opere di Luigi Boille.
Ingresso gratuito a inaugurazione, laboratorio e incontro con gli artisti.
Eventi collaterali alla mostra: scarica il programma (pdf)
Ulteriori informazioni: www.leartitessili.it | www.premiovalcellina.it
Su Facebook: segui l'evento

La mostra è allestita con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, con il supporto di numerosi partner fra i quali Associazione Amici di PARCO, Associazione Media Naonis e Fidapa di Pordenone, il patrocinio del Comune di Pordenone, Comune di Maniago Città delle Coltellerie, Ecomuseo Lis Aganis, Circolo della stampa di Pordenone e l'ETN (European Texile Network), la preziosa collaborazione e partnership dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, l'Accademia d'Alta Moda e del Costume Koefia di Roma, la Fondazione Arte della Seta Lisio e la SRISA Santa Reparata International School of Art entrambe di Firenze.

Organizzatore: Associazione Le arti tessili con il Circolo della Cultura e delle Arti di Pordenone

Documenti correlati: